Perchè alloggiare a Lido


LIDO è una sottile striscia di terra che,insieme all'isola di Pellestrina e di Chioggia racchiude la laguna di Venezia e la difende dal mare.
Spiagge dorate mai troppo affollate e comunque spaziose,mare poco profondo e adatto anche ai bambini o nuotatori poco esperti,il LIDO affonda le sue radici nei decenni della Belle Epoque. Dopo la nascita del primo stabilimento balneare, l'isola divenne la località di vacanza di nobili e regnanti di tutta l'Europa, attori e attrici, grandi magnati dell'industria e della finanza mondiale, alimentando un mito che ancora oggi le conferisce un'atmosfera unica. Un passato affascinante che ha lasciato in eredità all'isola una vocazione per un turismo dal carattere riservato ed elegante e che si manifesta attraverso bellissime ville e villini liberty.
Il Lido riserva anche altre sorprese come l'antico monastero di San Nicolò, cuore storico e monumentale dell'isola e il borgo di Malomocco, una piccola Venezia con calli, campielli, e case addossate le une alle altre. Non manca lo stupore dei paesaggi tra i quali l'oasi protetta del Wwf delle dune degli Alberoni - con la sua ricchezza di specie animali e vegetali - e naturalmente la Laguna con i suoi suggestivi scenari. La vacanza estiva al Lido significa anche sport e divertimento, con impianti dedicati a numerose le discipline tra cui il rinomato campo da golf agli Alberoni, uno tra i più belli e antichi d'Italia.
Ogni anno il Lido ospita il Festival internazionale dell'arte Cinematografica  di Venezia,uno dei più famosi e storici al mondo.

Tutto questo a soli  15 minuti di battello da Piazza San Marco,"il più bel salotto del mondo"come viene tante volte chiamato e dall'unicità di Venezia ma proprio per questo abbastanza distante per preservarne la tranquillità.

B&B Casa Delle Rose - Via Smirne, 11, 30126 Lido VE, Italy

Map_of_Casa_delle_Rose_Venezia

Dall'aeroporto Marco Polo

Collegamento acqueo ALILAGUNA (linea blu/rossa) fermata Piazzale Santa Maria Elisabetta (50 minuti) quindi a piedi per 2 minuti.

Con un taxi acqueo in 30 minuti sarete direttamente a Lido.

Dall'aeroporto Canova Treviso

www.atvo.it

ARRIVARE IN AUTO

Per arrivare al Lido in auto è necessario prendere un ferryboat(actv linea 17)che parte da TRONCHETTO ISOLA NUOVA.
ATTENZIONE:arrivando da Nord,Nord-Est è probabile che Google Maps e molti navigatori GPS diano PUNTA SABBIONI come tragitto più veloce:questo NON E' ESATTO in quanto il ferryboat li non funziona.Dovrete inserire sempre TRONCHETTO ISOLA NUOVA e ricalcolare il percorso
Ricordate di acquistare "biglietti cumulativi"

Dal terminal di Piazzale Roma o dalla Stazione Ferroviaria di S.Lucia

Vaporetto (ACTV) linea N° 1 fino a "fine corsa" (45 minuti attraverso il Canal Grande..fantastico!!) o linea 5.1,5.2,6 (30 minuti circa) fermata Santa Maria Elisabetta Lido(fine corsa).

Dal terminal Tronchetto Autopark

Vaporetto (ACTV) linea N°2 fino alla fermata di Piazzale Roma, quindi cambiare e prendere il vaporetto (ACTV) linea N°1 fino alla fermata del Lido (fine corsa, 50 minuti circa).


Arrivando a Lido, noterete una grande cupola celeste (Tempio votivo). Smontate dal traghetto e dirigetevi sulla sinistra verso la cupola; proseguite lungo la laguna, fate il ponte e girate alla prima strada sulla destra (Via Pietro Zeno). Percorretela fino a metà circa; sulla sinistra Via Smirne alla fine della quale, sulla sinistra, arrivate a Casa delle Rose. Benvenuti!!"

Get Directions

Cosa visitare al Lido

Chiesa di San Nicolò

La chiesa cristiana più famosa e antica

La chiesa ed abbazia di San Nicolò (San Nicoletto), è un luogo di culto cattolico della città di Venezia, situato nella parte settentrionale del Lido di Venezia, non lontano dalla bocca di porto del Lido. Nella chiesa sono conservate le reliquie del celebre santo san Nicola di Myra, altrimenti noto come San Nicola da Bari, o San Nicola Magno. È credenza diffusa che queste si trovino nella più famosa Basilica di San Nicola a Bari, ma in effetti quest'ultima conserva circa la metà dello scheletro del santo, essendo l'altra metà conservata a Venezia. Nicolò/Nicola è il santo patrono della Russia e della Grecia. La sua figura ha inoltre dato origine alla leggenda di Babbo Natale. Ai tempi della Repubblica di Venezia, qui veniva celebrata la messa solenne di ringraziamento al termine della celebre cerimonia dello sposalizio del Mare, durante la Festa della Sensa. L'intero complesso è gestito dai frati francescani.

(Fonte Wikipedia)

Borgo di Malamocco

Famoso borghetto di Malamocco dove la storia si è bloccata

Malamocco è una piccola località del comune di Venezia, situata nella parte meridionale dell'isola del Lido, alla cui municipalità appartiene[1], ed erede dell'antica Metamaucum. È circondata da uno stretto canale, residuo dell'antico porto che qui si trovava, che la separa dal resto del Lido, con cui tuttavia costituisce un tutt'uno di fatto. L'abitato dà inoltre il nome all'attuale bocca di porto, situata alcuni chilometri più a sud e nota anche come porto degli Alberoni, principale ingresso dei mercantili diretti alle banchine di Marghera e al Porto di San Leonardo. Vi sorgono: la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, del secolo XII e rimaneggiata nei secoli XIV e XVI; il gotico Palazzo del Podestà (XV secolo); il forte.

(Fonte Wikipedia)

SPIAGGIA DEL LIDO

Spiaggia con le caratteristiche "Capanne"

Con le sue spiagge di sabbia sottile e dorata ed il suo mare calmo e caldo adatto anche ai bambini più piccoli,il Lido di Venezia è una delle mete preferite dai veneziani che durante il periodo estivo affollano l'isola per godersi un po' di sole e di mare. Al giorno d'oggi è una delle località meno affollate del mare Adriatico, ma, grazie alla sua vicinanza con Venezia, è meta ideale per chi vuole abbinare il turismo culturale ad una vacanza al mare.Nel 2008 la spiaggia è stata inserita al decimo posto nella classifica stilata dalla rivista americana AskMen delle 10 spiagge urbane più gettonate del mondo.

Palazzo del cinema

Dove anno dopo anno si è fatta la storia del Cinema

La Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica è il festival cinematografico che si svolge annualmente al Lido di Venezia ,solitamente tra la fine del mese di agosto e l'inizio di settembre, nello storico Palazzo del Cinema, sul Lungomare Marconi, al Lido È il festival cinematografico più antico del mondo, la prima edizione si tenne infatti tra il 6 e il 21 agosto 1932,ed è per questo che ogni anno richiama i migliori registi ed attori dello starsystem.

Murazzi

Una piacevole passeggiata in riva al mare

I Murazzi ("Murassi" o "Muràsi" in lingua veneta) sono un'imponente diga in pietra d'Istria costruita dalla Repubblica di Venezia per difendere gli argini della laguna dall'erosione del mare. Andarono a sostituire le precedenti palade, delle palafitte riempite di sassi la cui durata era assai breve. Sono divisi in tre parti, una, sull'isola del Lido, inizia a Ca' Bianca e finisce dopo circa 5 km in prossimità degli Alberoni, una seconda, sull'isola di Pellestrina, inizia a Santa Maria del Mare e termina dopo 10 km nei pressi di Ca' Roman, una terza, nel litorale di Sottomarina, inizia dal Forte San Felice e finisce dopo circa 1255 metri, fino al centro di Sottomarina Vecchia (parzialmente deturpati ora non svolgono nessuna funzione di difesa in quanto seminterrati dalle dune di sabbia e vegetazione a nord e dalla cementificazione urbana a sud per effetto del progressivo ripascimento del litorale). Nella parte del Lido, una stretta stradina a 5 metri sopra il livello del mare permette di percorrere i murazzi a piedi o in bicicletta. Una serie di scalette poste a distanza regolare consentono di scendere su questi enormi pietroni artificiali dove d'estate molti veneziani si arrampicano a prendere il sole. Sparsi qua è là lungo gli scogli si possono intravedere delle sculture in legno o addirittura delle vere e proprie capanne costruite dai frequentatori dei murazzi per godere di un po' di ombra durante la calura estiva.

(Fonte Wikipedia)

OASI WWF

Oasi delle dune

L'oasi delle dune degli Alberoni, protetta dal WWF dal 1997, ricopre un'area di 160 ettari all'estremità sud dell'isola del Lido, dopo l'abitato di Malamocco. L'area è composta da un sistema dunoso lungo circa 2 km, che si estende dai Murazzi(dighe artificiali di scogli) alla diga degli Alberoni, alle cui da spalle sorge una vasta pineta di circa 30 ettari. Si tratta di un ambiente di grande interesse ecologico-naturalistico abitato da un'avifauna molto ricca che sceglie la zona per la sosta e lo svernamento.

CIMITERO EBRAICO

Il cimitero più antico di tutta l'isola

Percorrendo la suggestiva Riviera di San Nicolò verso Nord, sulla laguna, si incontra l'antichissimo cimitero ebraico, uno spazio alberato concesso dalla Repubblica di Venezia ai rappresentanti della comunità israelitica, di cui la prima lapide, quella di Samuel den Shinshon, risale al 1389.

GOLF ALBERONI

18 Percorsi immersi nella natura

La leggenda vuole che sia stato un piccolo incidente legato ad una visita dell'americano Henry Ford, presidente della omonima casa automobilistica, ad originare l'idea di costruire un percorso di golf al Lido di Venezia. Sbarcato nel 1928 all'Hotel Excelsior con sacca e bastoni al seguito, chiese all'amico Conte Giuseppe Volpi di Misurata di potersi andare a cimentare sul più vicino campo.

AEROPORTO NICELLI

Aerostazione aeroporto "G. Nicelli"

L' Aeroporto Nicelli, al terzo posto nella classifica BBC tra i dieci aeroporti più belli del mondo, il primo per l'aviazione generale, è aperto tutti i giorni da e per destinazioni Schengen ed Extraschengen, negli orari stabiliti. Senza limitazione di orario: H24, per gli elicotteri.